Cerca English (United States)  Italiano (Italia) Deutsch (Deutschland)  Español (España) Čeština (Česká Republika)
domenica 15 settembre 2019 ..:: I Maestri ::.. Registrazione  Login
 I link ai siti dei Maestri Riduci

 Stampa   
 Master George Xu Riduci

Il maestro Xu é,attraverso la scuola Nei Dan del Maestro Flavio Daniele, la guida della Lao Hu Training Group, nato a Shanghai, ha cominciato la pratica nel 1969, ha studiato diversi sistemi di arti marziali: xin yi delle sei armonie e dei dieci animali, bagua del serpente, pugno di cotone, lan shou, bagua del dragone. Ha cominciato a studiare taiji stile chen nel 1977 con il maestro Shong Guang-En, che era stato uno studente interno del maestro Chen Zhao Kuei, figlio del famoso Chen Fake.

               

Successivamente approfondiva lo studio con maestri di altissimo livello tra cui Qin Zhong Bao, Ho Bin Quan, Ye Xiao Long ed altri.

All’inizio degli anni ottanta lascia la sua professione d’insegnante di matematica e si trasferisce negli Stati uniti, dove inizia a divulgare ed a tramandare i “grandi segreti del Taiji”, oltre che con la sua incessante opera di diffusione, invitando in occidente alcuni dei maestri più rappresentativi delle arti marziali cinesi.

                     

E’ considerato uno dei maestri più preparati degli Stati Uniti e tra i più prestigiosi per la diffusione del taiji fuori dalla Cina.

Unisce ad una grande conoscenza e preparazione tecnica una sorprendente capacità comunicativa e di insegnamento che ne fanno sicuramente un maestro di altissimo valore. La sua conoscenza delle arti marziali, sia da un punto di vista tecnico che filosofico-culturale, é molto vasta. E’ un profondo conoscitore oltre che di taiji, anche di bagua zhang, xing-yi e lan shou, e si distingue per la passione e la generosità che costantemente mette a disposizione di ogni allievo.

Nel 1995 arriva per la prima volta in Italia, da allora ospite  della scuola Nei Dan viene in Italia tre volte l’anno (primavera, estate e autunno) per tre settimane ogni volta. E’ presidente della Wacima (World Wide Association for Chinese Internal Martial Arts).

 

 

 


 Stampa   
 Maestro Flavio Daniele Riduci

Flavio Daniele, fondatore e guida della Nei Dan, vive a Bologna. Inizia la pratica nel 1967 col Judo, che lascia dopo tre anni, e con il Karate Shotokan che porta avanti per oltre 15 anni, raggiungendo nel 1980 il 3° dan sotto la scuola del M° Hiroshi Shirai. a cavallo tra la fine degli anni settanta e l’inizio degli anni ottanta comincia le prime esperienze delle arti marziali cinesi. Intorno alla metà degli anni ottanta abbandona definitivamente l’insegnamento del Karate e dello Yoga, che aveva iniziato nel 1970, per dedicarsi esclusivamente allo studio dell’arti marziali cinesi.

                       

Nel 1996 lascia anche la professione d’ingegnere informatico per dedicarsi esclusivamente al loro insegnamento e diffusione.

    

Sfruttando la sua lunga esperienza nelle arti marziali e nello studio delle discipline orientali (Yoga, Zen, Taoismo) e delle psicoterapie moderne occidentali, ha messo a punto per lo sviluppo personale e per la pratica marziale, il TAO G. E. D. - La Via (Tao) dello Sviluppo Energetico Globale (G.E.D. = Global Energetic Development) -, tecnica di sviluppo delle proprie potenzialità fisico-energetiche e mentali: integrazione armonica fra le moderne metodiche didattiche occidentali e le antiche tecniche di controllo mentale, di potenziamento fisico ed energetico orientali.

E’ autore di sei libri:

- Le Tre Vie del Tao“,

- “I Tre Poteri Segreti del Taiji Quan”,

- “La forma Antica del Taiji Quan – Stile Chen”,

- “Il Potere Segreto del Corpo nelle Arti Marziali”,

- “Scienza Tao e Arte del Combattere”,

- “Xin Yi Quan: Il Tao del cuore e della mente”,

di cinque video didattici sul taiji di stile chen e yang e sullo xin yi quan. di sei video sugli antichi metodi di potenziamento fisico-energetico del corpo (Nei Gong).

Organizza seminari scientifici d’incontro tra la scienza occidentale e la sapienza orientale con scienziati e studiosi di fama internazionale – la rivista dell’ordine degli ingegneri di Torino nel maggio del 2008 gli ha dedicato due pagine -.

Collabora e con le maggiori riviste italiane (Samurai – Arti d’Oriente) e straniere d’arti marziali e scienze dello spirito.

 

Suoi articoli sono apparsi in Spagna, dove è stato tradotto il suo ultimo libro “Scienza Tao e Arte del Combattere”, sulla rivista europea European Internal Arts Journal, sulla rivista scientifica di medicine alternative e-Cam edita dalla prestigiosa Oxford University, sulla rivista americana Tai Chi Magazine, la più prestigiosa rivista internazionale di arti marziali interne, è comparso anche su due riviste giapponesi di karate e di arti marziali interne.

Di lui hanno scritto anche le riviste Panorama (novembre 1999) e Repubblica Salute (maggio 2003 e febbraio 07), è stato ospite di varie trasmissioni televisive. Ha collaborato per diversi anni con la facoltà di Scienze Motorie dell’Università di Bologna. E’ responsabile nazionale Fesik settore Tai Ji Quan e discipline interne, vicepresidente della Wacima (World Wide Association for Chinese Internal Martial Arts) associazione mondiale tra maestri cinesi e occidentali con sede a San Francisco (Usa), Shanghai (Cina) e Bologna (Italia).


 Stampa   
 Maestro Roberto Benetti Riduci

Roberto Benetti vive e lavora a Vicenza dove ha fondato l’Associazione P.M.C. Insegna e pratica Tai Ji Quan, stile Chen e Yang, Nei Gong, Qi Gong, Tuishou, Xin Yi Quan a Vicenza, Verona e Padova.
Studia da più di 10 anni Tai Ji Quan stile Chen e Xin Yi Quan con il M° GUO MING (George) XU ed il M° Flavio Daniele.

 

Nella sua continua ricerca approfondisce, anche con periodici viaggi in Cina, la pratica delle arti marziali con alcuni dei più importanti Maestri cinesi contemporanei tra i quali: Ye Xiao Long, Wang Zhi Xiang, Ji A Dong, Liu Bo Xue e Zhao Ya Jun per il Tai Ji Quan stile Yang; Jiang Zhong Bao per il Tai Ji stile Chen; Wang Hao Da per il Tai Ji stile Wu e Tuishou; Qian Xiao Hong, Li Tian Wei e Wu Wen Wei per il Liu He Xin Yi Quan; Wang Tong per il Ba Gua Zhang e Wu Ji per il Lanshou.
Oltre alle Arti Marziali Cinesi, insegna Scienze Matematiche e Statistiche, collabora con l’Università di Padova e partecipa a progetti regionali per il recupero e la riduzione del disagio di particolari categorie di soggetti affetti da patologie invalidanti.
Si interessa in particolare di metodologie di insegnamento e del rapporto tra Scienza e Discipline Olistiche. Tiene seminari e conferenze e collabora con le maggiori riviste del settore italiane ed europee ed è autore di saggi e articoli sull’argomento.
Pratica il massaggio tradizionale cinese Tuina secondo gli insegnamenti appresi dal Dr. Gordon Xu.

 


E’ autore di video didattici di Tai Ji Quan. In particolare ha prodotto un Video sulla Forma 24 (o breve) ed un video sulla Forma Lunga (o forma 108) per lo stile Yang, un video sui Fondamentali di Tai Ji Quan e, per lo stile Chen, un video doppio sulla Prima Forma Antica di Tai Ji Quan ed un video sulla Spada Lunga (Jian).
Ha collaborato alla realizzazione dei libri del M° Flavio Daniele: “Il Potere Segreto del Corpo nelle Arti Marziali” e “La forma Antica di Tai Ji Quan Stile Chen” editi dalla Luni Editrice.

 

 


E' uno dei fondatori e Segretario della WACIMA (Worldwide Association for Internal Martial Arts) l'Associazione mondiale presieduta dal M° Guo Ming Xu e membro del Comitato Esecutivo della Federazione Europea di Taijiquan e Qigong (TCFE).


 Stampa   
 Master Liu Bo Shue Riduci

Liu Bo Xue è nato nel novembre 1949 nella città di Tianjin, Wuqin County. Egli è un discendente di una famiglia di artisti marziali.

 

Il suo bisnonno Liu Kun ha studiato Taiji con Yang Jian Ho e Yang Chen Fu. Nella tarda dinastia Qing ha anche studiato con Wang Qin Zhou, il fratello di kung fu di Zhang Chu, il miglior maestro Tong Bei del 3 ° generazione del fondatore Tong Bei.

 

 

Nel 1900 è stato la guardia del corpo del capo della sicurezza della città. Liu Kun ha tramandato l'arte del Tong Bei ed i segreti  del Taiji al nonno di  Liu Bo Xue, Liu Jun Tin (1895-1957) e a suo fratello Liu Jun Feng (1905-1992).

Liu Jun Tin ha studiato anche con Zhou Jin Ha, un maestro Tong Bei, e con un altro famoso maestro, Xiu Jian Chi.

Liu Jun Feng tramandato il suo sistema Tong Bei al nipote di Liu Jun Tin, Liu Bo Xue.

Liu Bo Xue iniziato a studiare Taiji e Tongbei da quando aveva 13 anni. Ha ottenuto tutti i segreti del combattimento del  Tong Bei e del  Taiji stile yang,  a mani nude e con armi armi . Non ha mai smesso di praticare.
Tong Bei dei 5 elementi trae origine in provincia di Hebei nella città Gu'an durante la dinastia Qing, e più precisamente durante il periodo di Dao Guang (1820-1860).

La città di Gu'an è vicino a Tianjin, Pechino e Wun An. Master Qi Xin iniziato ad insegnare Tongbei lì dove  ha tramandato ad uno dei suoi studenti  Zhang Chu.

 

 

Zhang Chu ha cominciato a studiare molte altre arti marziali e in seguito ha studiato con Qi Xin, Wang Zhuan Chun, e divenne molto famoso come maestro tongbei. Ha scambiato la sua arte con Yang Jian Ho. I suoi migliori studenti sono Han Zhuan Ao, Zhou Jin Ha e Liu Jun Tin.

Tongbei è un famoso stile interno del sistema Wudang. Una delle caratteristiche più importanti del sistema Tong Bei è che la resistenza passa attraverso il corpo lungo la schiena e i fianchi.  I movimenti nel sistema di combattimento del Tong Bei sono come quelli di un gorilla con le lunghe braccia. Questo sistema richiede mani veloci, un corpo leggero, passi veloci, un lungo e puro Jin. Tutte le articolazioni devono essere sciolte e aperte, il braccio deve essere vivo come una frusta, ma pesante al tempo stesso.

 

 

Essa si avvale di cinque tecniche di palmo:
Shu (indietro la mano, palmo yang )
PA (palmo yin o palmo dell'orso)
Chuan (palmo del serpente)
Pi (CHOP taglio di palmo)
Zhan è palmo a spirale e sollevare
Jin è molto scattante, veloce, duro, sorprendente e molto forte.

 

       

 


 Stampa   
 Master Ji A Dong Riduci

Il maestro Ji A Dong è uno studente interno di lunga data di Rao Shao Ping. Il lignaggio del maestro Rao Shao Ping discende direttamente da Yang Cheng Fu, attraverso Wu Hui Chuan, Wu Yun Zuo fino a Rao Shao Ping. Il maestro Ji è altamente rispettato a Shanghai sia grazie alla sua abilità in “mani che spingono” (segue a stretta distanza il mutamento yin/yang con notevole abilità all’ascolto) sia per la sua forma Taiji.

 

In tenera età ha praticato il Gongfu Shaolin e molte arti fondamentali di base e la sua “yao/tui gongfu” vita, anche e gambe sono molto rilassate e potenti. Dal 1965 al 1973 ha studiato Lan Shou (uno stile Emei di gongfu) con il maestro Pan A Mu, che a sua volta aveva studiato con il leggendario maestro di Lan Shou, Fu Cai Xian.

 

L’incontro con il maestro Rao è avvenuto nel 1973. Le sue specialità sono i raffinati cambi Yin/Yang, l’abilità a far svuotare l’avversario dissipando e sradicando la sua forza ed un potente “Fa Jing” o “emissione di forza”. Egli è inoltre un insegnante molto gentile e generoso. E' considerato un dei maestri più pericolosi nel combattimento.




 Stampa   
 Master Zhao Ya Jun Riduci

 

Zhao Yajun, è nato Xianghe, nella prvincia  di Hebei nel 1964. 

 

Egli rappresenta la quarta generazione di Tongbeiquan e la sesta generazione di Yang Taijiquan.   

 

Attualmente è il vice segretario della Langfang Martial Art Association in Hebei e Vice presidente della Langfang Professional Committee of Tongbeiquan; inoltre egli ricopre la carica di vice-presidente del Research Institute of Zhang Ce Tongbeiquan;

 

Vice direttore Research Institute of Traditional Martial Art sotto Shijingshan Martial Art Association in Beijing;

Vice direttore del World Martial Artist Union e vice direttore del Professional Committee of Tongbiquan;

E' direttore tecnico del World Chinese Neijiaquan Union; è consulente speciale del Chinese Tongbeiquan Net and Chinese National Martial Art Forum; è membro della Chinese Martial Art Association di cui riveste il livello di 5 Dan.

 

Zhao Yajun è istruttore di educazione fisica ed ha praticato Arti Marziali fino dalla più giovane età. 

Ha iniziato imparando Shaolinquan, in seguito è stato allievo del Mr. Lu Yongcheng, che a sua volta è stato studente di Han Zhan’ao che è stato lo studente più anziano “Saint of Tongbiquan” Zhang Ce (anche chiamato Zhang Xiulin).

 

Dopo la morte del suo istruttore, è diventato allievo del Maestro Liu Bo Xue, che è  il nipote più anziano di Liu Junting stdente diretto di Zhou Jinghai , il secondo studente anziano Zhang Ce.

Mr. Liu Boxue, noto per la sua generosità, gli ha insegnato tutti i suoi segreti. 

 

Sistematicamente e sotto tutti gli aspetti Zhao Yajun ha approfondito tutte le singole posizioni,  tutte le serie di pugni, strategie e tecniche del Yangshi Taijiquan. In più di 30 anni di continuo apprendimento e pratica, ha fatto proprie teorie e competenze  Wuxing Tongbiquan e Yangshi Taijiquan.
Ha preso parte a molti Meeting di scambio e concorsi Arti Marziali organizzati nel dipartimento e da alcune organizzazioni non governative, in provincia di Hebei, Beijing City, e Langfang City.

Nel 2007 ha vinto il primo premio per la performance del Contemporary Martial Artist, in occasione della ricerca e studio della strategia di sviluppo di Hubei Wudang Martial Art.

 

 

Nel mese di ottobre 2007, si è esibito per la mostra del Chinese National Martial ospitata dal Governo del Distretto di Shijingshan, manifestazione organizzata dal Comune di Pechino per verificare gli spazi culturali nell'attività di "Olympic 300 giorni il conto alla rovescia".

 

Nel dicembre 2007, è entrato nella International Martial Art Training Camp che si è tenuto presso Sanqingshan, Jiangxi Province organizzato dalla World Union of Chinese Neijiaquan, dove ha insegnato Tongbiquan a più di 150 stranieri provenienti da oltre 10 paesi.

 

Ha inoltre pubblicato articoli sulla rivista Martial Art, attraverso la rete di Bowu e il forum della nazionale cinese delle arti marziali.

 

 

 

 

Grazie al contributo che ha dato alla tradizione delle Arti Marzialie, Zhao Yajun è stato inserito nel Dizionario delle celebrità Contemporanee delle Arti Marziali Cinesi Tradizionali.

 


 Stampa   
 Master Wu Wen Wei Riduci

 Fratello di pratica del M° Qian Shao Hong, ha studiato Xin Yi Quan con Lu An Guang studente del mitico M° Lu Song Gao. Ha studiato Tai ji stile Chen e Yang con il M° Chang Zheng Lin e mani che spingono con Jiang Zhong Bao. È un esperto di combattimento e del Qi Gong della camicia di ferro. (cortesia Nei Dan, Bologna)

Il M° Wu  in posa con il M° Flavio Daniele e il M° Zhao Ya Jun

Il M° Wu nella forma della rondine

La scimmia

L'aquila

Taglio pesante

la rondine (vista frontale)

I maestri al campo di Montese (Agosto 2012)

Il gruppo di lavoro dell Xin Yi in posa col M° Wu (Montese agosto 2012)

Juri in posa con i Maestri ( Montese agosto 2012)

Juri e Raffaele con i Maestri Wu e Xu

 

Il M° Wu sempre disponibile al confronto anche su testi classici

 


 Stampa   
 Master Shin Dae Woung Riduci

Il Maestro Shin Dae Woung è nato in una cittadina della Corea del Sud chiamata Soon Chang nel 1943. Successivamente trasferito  a Chen, nelle vicinanze della capitale Seul, dove suo padre Shin Kil Wu, medico e l'ago-puntore, lo ha inviato lo è di approfondire il suo studio e le arti marziali sotto la guida di un grande Maestro: Lu Shui Tien (1891-1978).

Questi era nativo della provincia di Shandong, la stessa che ha dato i nativi di Confucio e del famoso eroe guerriero Kuan Yu.

Il Maestro Shin Dae Woung studiato con il Gran Maestro Lu Shui Tien da sette anni di età fino ai quindici anni, ricevendo da lui un segno indelebile, successivamente il Maestro Lu Shui Tien lo ha inviato nel tempio  lui è andato al Tempio Chitta  in Corea, dove è rimasto per tre anni, migliorando gli stili imparati dal suo Maestro e approfondendo la disciplina della Meditazione Chan.

Successivamente ha iniziato gli studi al collegio dove si è laureato, dopo quattro anni in giurisprudenza, in accordo con la volontà di suo padre.

Il Maestro Shin aveva una preferenza per le materie mediche, cosa che lo spinse ad iscriversi di nuovo all'università per studiare Shiat-on e digitopressione per quattro anni, secondo il famoso metodo "Namikoshi".

Nel frattempo è accompagnato gli studi con l'altra sua passione: il Kung Fu.

 

 Nel 1961, Shin Dae Woung era riuscito a vincere il suo primo titolo mondiale di Kung Fu nel campionato di Taiwan. Ma fu solo l'anno successivo, in occasione del secondo titolo, che decise di aprire la sua prima palestra, in un quartiere chiamato Long San (Montagna del Drago), una zona poco raccomandabile, dove le sfide erano all'ordine del giorno.

Nel 1963, Shin Dae Woung ha vinto per la terza volta consecutiva il Campionato del Mondo di Kung Fu, cominciando così una collaborazione marziali con i soldati americani.

Nel 1975 Shin Dae Woung, ora ufficiale dell'esercito USA è stato inviato di stanza alla base militare della NATO a Vicenza, nella caserma "Ederle", per far occuparsi dell'insegnamento delle arti marziali ai soldati della base di cui sopra.

 Poco dopo avrà luogo la decisione di stabilirsi definitivamente in Italia e di lasciare l'esercito. Dal 1976 il Maestro Shin Dae Woung risiede in Italia a Rapallo, dove ha fondato la sua scuola, che conta oggi sedi e maestri qualificati nelle maggiori città italiane.

Attualmente il Maestro dae Woung insegna personalmente KungFu Taichi Ba gua e Xin Yi all'interno delle varie sedi in Italia.


 Stampa   
 genealogia marziale Riduci


 Stampa   
 Juri Zinani Riduci

 

Juri Zinani sono l'ideatore del Lao Hu Training Group e l'amministratore di questo sito.

                             

 

Mi sono inserito nella pagina dei Maestri anche se non sono un Maestro come quelli di cui sopra.

                              

 

Ho iniziato il mio percorso marziale nel 1996 alla scuola allievi agenti di Trieste con un corso di Kali Filippino e Silat. Nel 1997 sono stato assegnato a Bologna dove per un anno ho frequentato la palestra Power Gym del Maestro Monti e dove ho appreso i rudimenti della Muhai Thay.

Dal 1998 ho iniziato il percorso delle Arti interne alla scuola di Reggio Emilia del Maestro Shin dae Woung con il corso di Taichi e Kung Fu.

 

                            

 

Il percorso del kung fu è stato abbandonato al grado di cintura blu per dedicarmi unicamente allo studio delle arti interne, nel percorso oltre alle forma a mani nude ho approfondito lo studio della sciabola (spada cinese ad un taglio), della spada a due tagli e del bastone lungo.

Dal 2004 sono istruttore ed arbitro della scuola Dae Woung.

Dal 2007 inizia il percorso con la scuola Nei Dan del Maestro Flavio Daniele, presso la scuola sto tutt'ora studiando Xin Yi Chuan, Taichi Chuan, Ba Gua Zhang e Nei Gong, sotto la guida diretta del Maestro Daniele e la continua supervisione del Maestro Xu.

     

 

Vista la peculiarità ed il grado di approfondimento del metodo Nei Dan dal 2007 ho creato, assieme a Maggie e Sandra il Lao Hu Training Group.

                       

Un gruppo che ha come scopo l'approfondimento delle arti marziali interne partendo da uno studio serio del Nei Gong (lavoro interno)  e dell'anatomia funzionale del corpo.

                                          

 

Studio che ha il suo naturale sbocco in una continua verifica dei principi di base applicati alle varie forme studiate, che finalmente si sono trasformate da fine (come spesso vengono fraintese), a strumento di studio del taichi e delle altre arti interne.

 

 Tramite la scuola Nei Dan di Bologna, sotto la guida del Maestro Flavio Daniele, durante gli appuntamenti annuali studio con i maestri : Ji A Dong, Li Bo Shue, Zhao Ya Jun, Wu Wen Wei ...

                          


 Stampa   
  Chi si allena con noi Riduci

 Stampa   
Copyright (c)   Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy
DotNetNuke® is copyright 2002-2019 by DotNetNuke Corporation